Warning: A non-numeric value encountered in /home/skorpiob/public_html/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5760

Peggio del fantasy, ci sono le frasi mignon. Chi è poco avvezzo alla narrazione, concentra tutto il dolore della propria anima (perché lo scrittore soffre sempre) in una micro frase.

Robe del tipo:

Non ci fu più. Come la neve. Addio. Estasi. Il tutto. Gelo e anima. Assorata.

Non siete Ungaretti. Non nascondete l’incapacità di scrivere dietro un finto ermetismo. L’effetto è lassativo.

Segue in genere la reazione:

«Non capisci l’arte, vado a far leggere ‘sta roba alla mia ragazza.»

L’argomento  lo stronzo e la ragazza è il terreno su cui sguazza ogni scrittore in erba.

Anche voi siete stitici?